Non c’è il mutamento del rito necessario e, dunque, per la richiesta di divorzio occorre attendere un anno secondo il  Tribunale di Milano sulla richiesta di cessazione degli effetti civili del matrimonio presentata da una coppia dopo 6 mesi dall’autorizzazione a vivere separati.La coppia aveva ottenuto l’autorizzazione nello scorso dicembre ed il giudizio era proseguito davanti al giudice istruttore; poi la coppia aveva raggiunto un accordo.
Ma il raggiungimento dell’accordo non fa scattare il termine semestrale del divorzio breve applicabile solo se il procedimento di separazione nato come contenzioso si sia trasformato in consensuale con il mutamento del rito
23 ottobre 2015

TRIBUNALE DI MILANO E DIVORZIO BREVE

Non c’è il mutamento del rito necessario e, dunque, per la richiesta di divorzio occorre […]
23 ottobre 2015

TASSE E RATEIZZAZIONE

Dal 2008 è richiedibile la rateizzazione della cartella esattoriale, nei casi in cui il debitore […]
23 ottobre 2015

MULTE STRADALI

I verbali delle multe stradali sono rateizzabili in massimo 60 rate, a determinate condizioni. 1 […]
23 ottobre 2015

PRIMA CASA

E’ stato istituito dall’8 Ottobre 2014 il nuovo fondo di garanzia “prima casa” istituito dalla […]